Salta al contenuto principale

Schiaffi ai figli, sì o no?

La Francia di Hollande autorizza i ceffoni ai figli: o meglio, evita di inserire nella legge sulla famiglia, in via di approvazione, misure specifiche anti-schiaffo, come invece volevano i Verdi, limitandosi a prevedere “che i genitori debbano rispettare l’integrità fisica dei bambini”.   La campagna era partita qualche mese fa attraverso un spot della Fondation pur l’Enfance in cui si vedeva un bambino petulante che infastidiva una madre al telefono, ricevendo, appunto, un sonoro ceffone. Ma a quanto pare la maggioranza dei genitori francesi rimane contrariaall’inserimento di misure specifiche, che potrebbero trascinarli in tribunale per una reazione sbagliata.

C’è da capirli. Mica facile, la vita del genitori oggi. E la questione di come rispondere ai capricci e alle tirannie dei ragazzini, che oggi raggiungono livelli di allerta, è massima. Di recente sono passata in un autogrill dove ho visto la medesima, impressionante, scena, di cui io stesso facevo parte: decine di genitori esasperati che cercavano di dire no a bambini che volevano comprare questo e quello, senza mollare la presa (anche il mio: un set di mazze da golf di Peppa Pig).

Insomma anche io mi chiedo cosa fare di fronte al dubbio amletico sullo schiaffo sì o no. Sono stata e sono una fan accanita dell’antivolenza, del ragionamento verbale, della persuasione emotiva. Credo fermamente che la via del Logos, diciamola così, sia quella che più conquista il cuore e l’intelletto di un bambinosensibile e intelligente. E infatti quando mi capita, perché capita anche se raramente, di mollare uno schiaffetto vedo l’effetto immediato della violenza: mio figlio si paralizza e scoppia subito in un pianto disperato per quel gesto che, sono sicura, lo ferisce e che vive come una profonda ingiustizia. Tanto, ovviamente, da reagire anche lui con violenza, perché la violenza richiama sempre violenza.

Elisabetta Ambrosi

Restricted HTML

  • Elementi HTML permessi: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.
CAPTCHA
Controllo AntiSPAM