Salta al contenuto principale

reddito di cittadinanza

navigaotor

Navigator, preferire i più giovani è ingiusto (e pure un po’ grottesco)

Avevo già scritto sul tema dei navigator qualche tempo fa, notando l’assurdità della scelta di escludere dalla possibilità di partecipare al bando i laureati in materie umanistiche, come Lettere e Filosofia. Dopo quell’articolo, ho ricevuto nella mia casella di posta elettronica centinaia di mail di laureati in Lettere e in Filosofia.

Di Maio dice di voler aiutare le famiglie. Ma finora ha fatto solo promesse

Con un tempismo che definire sospetto è quasi un eufemismo, Luigi Di Maio, all’indomani del Congresso di Verona, annuncia misure per consentire finalmente alle famiglie italiane di fare figli.

Il reddito di cittadinanza non scoraggia il lavoro, ma deprime i migliori

Non passa giorno che qualcuno non intervenga a dire che la cifra del reddito di cittadinanza, così come pensata dal nostro governo, è troppo elevata e pertanto disincentiva al lavoro.