Salta al contenuto principale

cambiamento climatico

greta

Greta Thunberg persona dell'anno, ecco perché il "Time" ha mille volte ragione

Felpa rosa, capelli sciolti, in piedi su uno scoglio lambito dal mare. Così appare la giovane attivista svedese Greta Thunberg sulla copertina del magazine statunitense Time, che ieri, 11 dicembre, l’ha scelta – la più giovane di sempre – come persona più influente dell’anno, cioè del 2019. Attenzione, non migliore o peggiore, ma più influente: più capace, in altre parole, di esercitare potere, di cambiare la mente e il comportamento delle persone.

sss

Clima, la stampa sta mostrando la sua faccia peggiore. Ma nessuno gliene chiede conto

Dell’incredibile incapacità della stampa italiana di rendere conto della tragicità della crisi climatica ho più volte scritto, anche su questo blog. A differenza che in molti altri paesi, le notizie sull’emergenza climatica sono arrivate da noi tardivamente, a fatica, salvo conquistare raramente le prime pagine quest’estate, visti i roghi dell’Amazzonia e lo scioglimento dei ghiacciai.

coppia

Se il riscaldamento globale surriscalda le tensioni di coppia

C’è un nuovo tema, carico di esplosività, che minaccia le coppie e le famiglie italiane. È la questione del cambiamento climatico, con tutte le conseguenze che porta con sé in termini di angosce, preoccupazioni, ma anche voglia di cambiare radicalmente il proprio stile di vita.

ambiente

Conte 2, il clima entra in un programma di governo. Ma basta con la retorica della crescita green

Durante la crisi di governo, qualunque persona avesse a cuore l’emergenza climatica e il problema del riscaldamento globale aveva solo un timore: che si andasse al voto senza un accordo Pd-5stelle, con conseguente vittoria di una destra non solo irrispettosa dei diritti umani e dei migranti ma anche indifferente, nel migliore dei casi, alla questione climatica. Per fortuna così non è stato.