Salta al contenuto principale

coronavirus

xxx

Se il coronavirus fa crollare le emissioni inquinanti

La notizia è passata su alcuni siti senza destare troppa attenzione: il coronavirus ha provocato un vero e proprio crollo delle emissioni in uno dei paesi più inquinanti, ovvero la Cina, per un totale stimato di un -6 per cento rispetto al periodo dello stesso anno e un calo di 100 milioni di tonnellate sempre rispetto all’anno precedente.

virus

Il mondo si ferma per il coronavirus. Ma non per il cambiamento climatico

Forse perché sono abituata, ormai, a leggere rapporti sul cambiamento climatico che prospettano scenari abbastanza vicini così negativi e critici da indurre abbastanza angoscia e spavento, che non sono particolarmente preoccupata per il nuovo virus cinese. Almeno al momento, vivo tutto da osservatrice distaccata, il che mi è stato molto utile per capire alcune cose. La prima: quando c’è una minaccia non tanto reale – non sappiamo in verità quanto reale sia – ma percepita veramente come tale, le persone, gli stati, il mondo intero si mobilita.